SERIGRAFIA SPESSORATA SU MASCARA IN PLASTICA

SERIGRAFIA SPESSORATA SU MASCARA IN PLASTICA

Mascara Monsieur Big di Lancôme‎

Lavorazione: serigrafia spessorata trasparente in rilievo di una logomania su cappuccio e flacone di plastica che produce un effetto tattile e visivo incredibile.

Problema: La qualità e la resistenza richiesta dalla casa madre L’Oréal per l’omologazione, erano garantiti esclusivamente da un’unica tecnica di stampa, la serigrafia UV LED.
Fino ad oggi non ci eravamo mai spinti così in avanti con la serigrafia UVLED e, in genere, una serigrafia spessorata si ottiene con inchiostri che si gonfiano o con altre tecniche che non avrebbero mai garantito la qualità di stampa che L’Oréal richiedeva.
Il pericolo più grande, inizialmente, era quello di non poter ottenere la definizione che la logomania richiedeva, la presenza di testi e linee dritte impresse su una superficie curva rappresentava una grande difficoltà, a maggior ragione perché l’effetto doveva essere spessorato.

Soluzione: abbiamo progettato una nuova applicazione della serigrafia basata sul deposito e l’asciugatura di grandi quantità di uno speciale inchiostro, tramite lampade UVLED innovative.

Sviluppi: un’applicazione di questo genere, che genera un effetto tattile e visivo incredibile, ha creato fin da subito grande interesse, che ha generato diverse richieste, alcune meno complesse, come quelle che potete vedere nella gallery, ma la risposta è stata immediata, positiva.

Abbiamo già avuto modo di applicare questa tecnica su altri materiali come il metallo e il vetro.

Ad esempio, si possono raggiungere effetti particolari sul metallo (potete vedere le fotografie nella gallery del prodotto color oro effetto zigrinato), che solitamente si realizzano utilizzando uno stampo creato appositamente che fresa il metallo a costi molto più elevati.

E, sul vetro, creare uno spessore trasparente del logo, permette di evitare ulteriori costi dovuti alla creazione di stampi specifici.

Il vero senso dell’innovazione è proprio questo: la resa finale non sembra una serigrafia.

Con questa tecnica si possono raggiungere i livelli di altre lavorazioni che hanno costi molto superiori, questo può valere tantissimo nel mondo dei piccoli lotti, che non si possono permettere stampi personalizzati, oppure, nel caso opposto, nel mondo dei grandi numeri, perché si può avere una personalizzazione del packaging primario, ad un costo inferiore.

Tutto questo garantendo le resistenze e le omologazioni, in rispetto dei capitolati più severi, come quelli del conosciutissimo marchio L’Oréal.