Stampa a caldo vetro, plastica e metallo

Stampa a caldo vetro, plastica e metallo

Sei interessato alla stampa a caldo e vuoi scoprire se è la soluzione che fa per te?

Allora leggi le risposte alle domande più frequenti che ci vengono poste su questa tecnica di stampa!


 

COS’È LA STAMPA A CALDO?

La stampa a caldo è una soluzione di stampa che consiste nel trasferire un film metallico sulla superficie dell’oggetto grazie a un cliché e per mezzo dell’azione del calore. La stampa così ottenuta può essere color oro, argento e di altre colorazioni a disposizione del cliente.

Questa tecnica permette di ottenere delle decorazioni particolari (loghi, righe o greche) con la tipica vivacità delle stampe metalliche. La stampa a caldo si differenzia dalla metallizzazione perché quest’ultima viene usata quando si vuole ricoprire interamente un pezzo.

In.Deco Serigrafia consiglia sempre di sottoporre la decorazione al reparto grafico interno per adattarlo alle caratteristiche della stampa a caldo.

 

QUALI SONO I PUNTI DI FORZA DELLA STAMPA A CALDO?

Il principale punto di forza della stampa a caldo è l’altissima qualità della lavorazione e la totale tenuta del decoro su qualsiasi superficie. A prescindere dal colore scelto, la decorazione trasferita tramite la stampa a caldo risulta brillante e in grado di valorizzare al massimo qualsiasi packaging.

Altro vantaggio della stampa a caldo è che si adatta alla plastica, al vetro, al metallo e al legno. Il trasferimento del film metallico può avvenire anche su un oggetto verniciato senza creare nessun problema alla verniciatura.

La stampa a caldo si può abbinare ad altre tecniche di stampa come la serigrafia e la tampografia. Questa possibilità rappresenta un valore aggiunto nella stampa di packaging dal design particolare, come quelli della profumeria o del settore cosmetico.

 

QUALI SONO I LIMITI DELLA STAMPA A CALDO?

L’unico limite della stampa a caldo è che con questa tecnica non si possono riprodurre scritte troppo piccole. Ciò è dovuto alle caratteristiche della tecnica di stampa e all’inevitabile perdita di definizione nel passaggio del metallo dal cliché al pezzo. Per superare questo limite si ricorre alla serigrafia o alla tampografia, tecniche in grado di riprodurre scritte piccole con un’alta definizione.

 

IN QUALI SETTORI TROVA APPLICAZIONE LA STAMPA A CALDO?

La stampa a caldo trova applicazione nella profumeria, nel settore cosmetico e nel beverage. In altre parole in tutti quei settori dove il packaging richiede decorazioni raffinate che vogliano trasmettere un’idea di eleganza.

 

I PEZZI PIÙ DIFFICILI REALIZZATI CON LA STAMPA A CALDO?

I pezzi più difficili in genere sono quelli dalle forme complesse e non regolari. Tuttavia, In.Deco Serigrafia utilizza impianti di stampa flessibili che permettono di realizzare stampe a caldo anche su superfici non perfettamente piane.
Guarda la pagina dedicata ai casi particolari e interessanti cliccando qui.

 

QUANDO E PERCHÉ CONSIGLIAMO AL CLIENTE, CHE CHIEDE LA STAMPA A CALDO, ALTRE TECNICHE DI STAMPA?

Al posto della stampa a caldo consigliamo la serigrafia e la tampografia quando il cliente vuole ridurre i costi di produzione.

 

Contattaci per altre informazioni o torna alla stampa a caldo!

_

Solo per questo mese

Campionatura gratuita fino a 10 pz 

CONTATTACI!

¯

LE MACCHINE PER LA STAMPA A CALDO

  • 4 Semiautom. stampa in piano
  • 2 Automatiche stampa in tondo

Capacità produttiva:
60.000 pz. totali/die

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per qualsiasi informazione, preventivo o consulenza progettuale, possiamo aiutarti.

Contattaci!