Tampografia vetro, plastica e metallo

Tampografia vetro, plastica e metallo

Pensi che la tampografia sia la tecnica di stampa più adatta per il tuo packaging?

Scoprilo in soli 2 minuti: leggi le risposte alle domande più frequenti che ogni giorno ci vengono poste sulla tampografia!


 

COS’È LA TAMPOGRAFIA?

La tampografia è una tecnica di stampa che consiste nel trasferire il colore attraverso un tampone impregnato di inchiostro che entra in contatto con il pezzo stesso. Può essere considerata la “sorella” della serigrafia in quanto riesce a stampare laddove la serigrafia UV non è in grado, offrendo un altissimo livello qualitativo di stampa.

In.Deco Serigrafia è in grado di stampare su oggetti dalle forme e dimensioni diverse. Per ottenere alti standard di stampa con la tampografia consigliamo sempre di sottoporre il decoro di stampa al reparto grafico interno, in modo da risolvere eventuali problematiche.

 

QUALI SONO I PUNTI DI FORZA DELLA TAMPOGRAFIA?

La tampografia non utilizza colori UV e questo rappresenta un punto di forza laddove le superfici di stampa presentano delle particolari caratteristiche. Ci riferiamo ai casi in cui il vetro da stampare è stato precedentemente trattato con degli agenti distaccanti: in situazioni del genere la tampografia riesce a garantire un’altissima aderenza.

La nostra azienda dispone di macchinari che permettono di lavorare più facilmente i pezzi a 1, 2, 3, 4, 5 e 6 colori: ciò incide positivamente sulla produttività che sarà più alta per ogni tipo di materiale tra cui plastica, vetro, legno. La tampografia è la tecnica di stampa migliore in presenza di decori che prevedono più colori.

Infine, la tampografia è più adatta nei casi in cui si vogliano fare delle quadricromie di più colori sullo stesso disegno, utilizzando i nostri macchinari fino a 6 colori di stampa.

 

QUALI SONO I LIMITI DELLA TAMPOGRAFIA?

Il principale limite della tampografia è che, non disponendo di colori UV, i pezzi non escono già pronti dalla macchina ma devono entrare nel forno per l’asciugatura. Questo processo risulta in genere più lento rispetto alla serigrafia UV. Per questo motivo la produttività generale nelle grandi commesse è mediamente più bassa.

 

IN QUALI SETTORI TROVA APPLICAZIONE LA TAMPOGRAFIA?

Grazie alle caratteristiche appena descritte, la tampografia trova larga applicazione nel settore cosmetico, nella profumeria e nel beverage.
Guarda la pagina dedicata ai casi particolari e interessanti cliccando qui.

 

I PEZZI PIÙ DIFFICILI REALIZZATI CON LA TAMPOGRAFIA?

I pezzi più difficili da stampare tramite la tampografia sono quelli che presentano angolature diverse e complesse. Ma grazie all’esperienza accumulata negli anni, riusciamo sempre a trovare le soluzioni più adatte.

Come per le altre tecniche di stampa anche nel caso della tampografia è sempre preferibile sottoporre al reparto grafico interno l’artwork del cliente. In questo modo sarà possibile prevenire eventuali problemi durante il processo di stampa.

 

QUANDO E PERCHÉ CONSIGLIAMO AL CLIENTE, CHE CHIEDE LA TAMPOGRAFIA, ALTRE TECNICHE DI STAMPA?

In alternativa possiamo consigliare la serigrafia UV, in quanto è una lavorazione speculare ma che prevede tempi di lavorazione più brevi. Una tipica situazione è quella in cui il cliente vuole ottenere una determinata tipologia di stampa sul pezzo ma non ha idea di quale sia la tecnica più efficiente da adottare.

 

Contattaci per avere altre informazioni o torna alla tampografia!

 

 

 _

CONTATTACI!

 ¯

 

 

LE MACCHINE PER LA TAMPOGRAFIA

  • 1 Macchina automatica 6 colori
  • 4 Macchine automatiche 5 colori
  • 2 Macchine automatiche 2 colori
  • 3 Macchine semiautomatiche 4 colori

Capacità produttiva:
100.000 pz. totali/die

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per qualsiasi informazione, preventivo o consulenza progettuale, possiamo aiutarti.

Contattaci!